Giorno della Memoria: il nostro Parroco presenta le sue ricerche sugli ebrei

Sarà un weekend impegnativo per il nostro Parroco, don Matteo Malgioglio. A conclusione della Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani e in occasione del Giorno della Memoria, infatti, interverrà in due conferenze, che saranno l’occasione per presentare il frutto delle ricerche che ha condotto in questi mesi sulla presenza ebraica a Militello e nel nostro territorio, e il suo epilogo, tra il XV e il XVI secolo, tra neofitismo e inquisizione.

Si tratta di informazioni inedite, estratte dai fondi degli Archivi di Stato, che raccontano un capitolo del complesso e doloroso fenomeno della fine del giudaismo siciliano. Per don Matteo Malgioglio è “un’occasione importante per celebrare la Memoria dell’Olocausto, affinché, imparando dalla storia, rompendo le barriere dell’odio, il mondo possa crescere nell’amicizia fra i popoli e nella pace“.

Il primo dei due incontri si svolgerà sabato 25 gennaio, alle ore 17.00, a Vizzini, nell’ambito dell’iniziativa “Parole e musiche della Shoah” organizzata dal circolo culturale “G. Verga”. Oltre a don Matteo Malgioglio interverranno anche Enrico Palma, dell’Università degli Studi di Catania, e Pietro La Rocca, del Comune di Vizzini.

Domenica 26 gennaio, invece, don Matteo Malgioglio interverrà a Militello in Val di Catania, alla conferenza “Ebrei e Inquisizione a Militello. Raccontare la fine del giudaismo siciliano”. L’incontro, che si svolgerà alle ore 18.00 presso il Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini, sarà moderato dall’incaricato al Servizio per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso della Diocesi di Caltagirone, don Sebastiano Di Benedetto, e vedrà la presenza del responsabile della Comunità Ebraica di Catania, dott. Gabriele Spagna.

Condividi!