Coronavirus, decreto del Vescovo vieta le processioni religiose

Il Vescovo di Caltagirone, S.E. Mons. Calogero Peri, ha firmato un decreto col quale vengono vietate tutte le processioni religiose nella nostra Diocesi fino al 31 ottobre, a causa delle disposizioni di sicurezza sanitaria imposte dal Governo, e descritte nel Protocollo 5977 del Ministero dell’Interno indirizzato alla CEI, in questo tempo di emergenza Coronavirus.

Per questo motivo, le due feste religiose a noi molto care, di San Domenico Savio e della Madonna della Stella, che si svolgono ogni anno nei mesi estivi con un ricco programma di eventi liturgici e ricreativi, saranno celebrate soltanto con l’Eucaristia solenne nella chiesa parrocchiale, e con i personali gesti di devozione dei fedeli nei giorni canonici: 12 luglio e 8 settembre.

“A fronte di questo impedimento, in attesa di tornare a organizzare manifestazioni religiose pubbliche, facciamo nostra l’esortazione del Vescovo a esprimere, con una spiritualità più intensa e profonda, tutta la nostra fede e gioiosa devozione – commenta il Parroco, don Matteo Malgioglio -, anche con un maggiore impegno di carità verso chi è stato maggiormente danneggiato da questa pandemia, e ad annunciare la forza rinnovatrice della Pasqua, come vissuta dalla Vergine Maria e dai Santi“.

LEGGI IL DECRETO

Condividi questo post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *